Nel Love Coaching vedo molte persone confuse sulla relazione di coppia che hanno con il partner.

Ecco 3 regole per riconoscere che il tuo rapporto di coppia è una relazione complicata che ti fa soffrire per amore

Osserva questa lista di comportamenti

se prima di decidere o fare qualcosa con il partner, dall’uscire a cena all’andare a vivere insieme, tu ti chiedi cosa voglia qualcun altro che non sia tu e il partner

allora hai una dipendenza e il tuo rapporto di coppia è una relazione complicata.

La dipendenza può essere:

1) da persone (convincers): famigliare, amico, parente, collega di lavoro, vicino di casa, squadra di calcetto, circolo del burraco, partito politico, parroco

hai presente come in “Amici miei”, dove quando si chiamavano a raccolta lasciavano famiglia, lavoro e via dicendo? Qualcuno che solo tu puoi accudire e nessun altro e devi restare a disposizione nel caso in cui abbia bisogno.

Ad esempio ricordo il caso di una novella sposa che all’imbarco per il viaggio di nozze si è vista arrivare la suocera con armi e bagagli. Il neo sposo ha giustificato la sua presenza inaspettata dicendo che mamma era malata, e lui non poteva lasciarla sola. La sposa ha chiesto il divorzio.

2) da sostanze: droga e qualunque cosa alteri l’equilibrio di quel meraviglioso laboratorio chimico che è il cervello, eccitanti, tranquillanti, alcol, sesso, lavoro, attività sportive che producono endorfine.

Un caso frequente è quello del lavoro, ad esempio, a cui subordini tutto il resto. Come in un episodio del film “Viaggi di nozze” in cui un medico risponde alle chiamate dei pazienti mentre va all’ altare e mentre fa sesso con la neosposa, che dalla disperazione si butta dalla finestra.

3) da cose: mezzi di trasporto, condizioni atmosferiche, casualità.

Ad esempio se per trascorrere il week end con il partner devi regolarmente fare molti chilometri in macchina, il fatto di vedersi è subordinato alle condizioni del traffico ed a quelle meteo. Del tipo, se nevica per tutto il giorno salta il vostro incontro e non vi vedete.

Quando tu e la tua relazione dipendete da uno o più di questi fattori il tuo rapporto di coppia è una relazione complicata fra te ed il partner.

Finché la scelta della dipendenza riguarda solo te, niente da dire.

Nel momento in cui hai una relazione cominciano i dolori, perché non ti sacrifichi più solo tu, pretendi che il partner faccia altrettanto ed ovviamente comprenda, e quindi il tuo rapporto di coppia è una relazione complicata.

I paradossi della faccenda sono

che richiedi flessibilità nell’adeguarsi ai cambi di programma mentre tu sei rigido nel dare sempre la priorità alla tua dipendenza

che più il partner ti vuol bene e vorrebbe insieme a te progetti e tempo, più viene frustrato dalla priorità che attribuisci all’altra situazione e quindi perde interesse nei tuoi confronti, creando problemi di coppia: l’incertezza.

Allora puoi avere una pseudorelazione, e questa è una scelta. L’importante è solo che così piaccia e continui nel tempo a piacere ad entrambi i partner. Aspettati comunque che quando il tuo rapporto di coppia è una relazione complicata corra verso sciagura e perdita”.